S Maria della Peste

Santa Maria della Peste, edificata nel 1494, deve il nome al fatto che fu costruita per ringraziare la Vergine dello scampato contagio per l’epidemia  che aveva minacciato Viterbo.

 

S_Maria_Peste

 

Vi è contenuta la Madonna Odigitria  (Oδηγήτρια),   l’icona    rappresenta la Madre che indica al figlio la via da seguire , proviene da Costantinopoli, dove era custodita nella chiesa degli Odigiti.

Nel vissuto della religiosità popolare è vista  come “condottiera invincibile”.

Si racconta che S. Luca avesse ritratto la Madonna dal vivo.

Il ritratto passò da Gerusalemme a Costantinopoli nel 450 d. c. I secoli che seguirono nell’Impero romano d’oriente misero in pericolo l’immagine. I Veneziani volevano sottrarla ai Turchi per salvarla.

L’iconografia caratteristica è data da una Madonna con tunica che copre il capo e il corpo e tiene sulle ginocchia il Cristo, benedicente alla Greca  .

MADONNA_ODIGITRIA

Narra lo storico Bussi che, in occasione di una delle tante pestilenze che infestarono la città, si scoprì laggiù un’immagine sacra e che concorrendo il popolo con molta devozione, moltissimi restarono preservati dal flagello.

Negli anni 30’ con la copertura del fosso Urcionio, l’apertura della nuova via Littoria (oggi via Marconi) e l’interramento del ponte Tremoli, furono abbattute le case costruite a ridosso del tempio che venne così a trovarsi su uno spiazzo centrale della città. Fu scelto dunque a causa della sua posizione come sacrario dei caduti per la patria e restaurato rispettando le linee originali.:

Un bersagliere, Antonio Nardi, combattente di Crimea portò in Australia, dove era emigrato successivamente, una immagine della Madonna Odigitria che l’aveva salvato da una ferita. L’immagine è stata tramandata dai nipoti fino ai giorni nostri, quando il pittore Vittorio Caroli ne fece copia per donarla al Papa Giovanni Paolo II. Questa immagine, battezzata Madonna del Bersagliere, venne rielaborata e divenne Patrona del Corpo (vedi foto), ufficializzata con decreto dell’Ordinariato Militare.
Viene festeggiata l’8 settembre.